Schiavazzi Pietro

Professore straordinario a tempo determinato 
Settore scientifico disciplinare di riferimento SCIENZA POLITICA (SPS/04)
Ateneo LINK CAMPUS University 
Struttura di afferenza Facoltà di Scuola Per Attivita Undergraduate E Graduate 
Telefono abitazione 06631682
E-Mail p.schiavazzi@unilink.it

Orari di ricevimento

Lunedì 15,30 - 16,30

Curriculum

DATI PERSONALI Nato a Roma l'11 7 1958 Via Petronio Arbitro, 11 - 00136 Roma Tel. 06-39729769 / cell. 335 8441907 STUDI Diploma di Maturità Classica nel 1977 presso il Liceo Sant' Apollinare di Roma con la votazione di 60/60. Laurea in Scienze Politiche il 15 7 1986 presso l'Università "La Sapienza" con la votazione di 110/110 e lode. Tesi di laurea su “Il neo-liberalismo di Bernard-Henry Lévy”. Diplôme d'Études Françaises nel 1979 presso l'Università di Tours. Buona conoscenza dell'inglese e dello spagnolo. TITOLI e RICONOSCIMENTI PROFESSIONALI Giornalista pubblicista dal 1992. Giornalista professionista dal 12 febbraio 1996, tessera n°065360. Premio giornalistico "Porsenna - Città di Chiusi" 1992. Premio "Personalità Europea" 1995 e 2001, conferito dal Centro Europeo Turismo e Spettacolo, sezione "Giornalismo televisivo". Ordine al merito della Cultura della Repubblica di Romania, conferito nel 2004 dal Presidente Ion Iliescu. Premio Speciale “Notte dell’Evangelizzazione” 2005, conferito dalla Fondazione Papaboys. Premio “Nella memoria di Giovanni Paolo II” 2009, conferito da Life Comunication, durante la quinta edizione dell’omonima serata, ripresa da Rai International, al teatro Politeama di Catanzaro. Premio “Roma è…arte e fede” 2016, conferito nell’auditorium del Santuario del Divino Amore. Membro del Comitato d’Onore del Museo della Fiducia e del Dialogo nel Mediterraneo di Lampedusa, inaugurato il 3 giugno 2016 dal Presidente della Repubblica. Premio Artistico – Letterario Antonio De Curtis 2016, Sezione Giornalismo, conferito dall’Associazione “Amici di Totò…a prescindere”, nella Nuova Aula del Palazzo dei Gruppi Parlamentari della Camera dei Deputati. INFOR - ELEA (direzione e organizzazione di eventi) Dal 1° aprile 2007 è ideatore e Direttore degli “Eventi di Elea”, storico istituto di formazione fondato da Adriano Olivetti, acquisito nel maggio 2015 dal Consorzio INFOR. Gli “Eventi”, definiti dal settimanale Panorama una “Cernobbio” in riva al Tevere, sono ospitati in territorio vaticano, nella sala conferenze di Palazzo Maffei – Marescotti, e costituiscono un prestigioso foro di confronto, ai più alti livelli rappresentativi, tra personalità della Chiesa (es.: Segretario di Stato, Capi Dicastero) e delle Istituzioni (es.: Presidenti di Camera e Senato, Ministro degli Affari Esteri), sui temi dell’attualità internazionale, in collaborazione con la rivista Limes e con una speciale attenzione alle posizioni della Santa Sede. Dall’autunno 2015 gli Eventi hanno luogo anche a Torino, nell’Aula Magna della Scuola di Amministrazione Aziendale dell’Università degli Studi, su temi geopolitici ed economici, con la partecipazione di personalità delle Istituzioni e dei media (es.: Ministri della Difesa, dell’Istruzione, del Lavoro, Direttori de La Stampa e di Limes). Il pubblico, di elevato profilo, è composto da parlamentari e amministratori locali, accademici e diplomatici, magistrati e membri di authority, dirigenti di ministeri ed enti pubblici, di aziende e organizzazioni imprenditoriali, di ordini professionali e sindacati, rappresentanti della stampa italiana ed estera. In tale contesto dirige uno stage riservato agli studenti LUISS e finalizzato alla realizzazione di un “evento”, quale moderno strumento della comunicazione aziendale e istituzionale, valorizzando il curriculum dei tirocinanti e guidandoli nell’organizzazione di manifestazioni che vedono protagonisti i massimi esponenti della vita pubblica. Segue l’elenco degli eventi e dei relatori da oggi al 2007: 17 maggio 2017 - Nell’Aula d’Onore della Scuola di Amministrazione Aziendale dell’Università di Torino, ha coordinato l’incontro sul volume “L’assedio, come l’immigrazione sta cambiando il volto dell’Europa e la nostra vita quotidiana”, di Massimo Franco, editorialista del Corriere della Sera, con il Vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio. 24 febbraio 2017 - Nell’Aula Magna della Scuola di Amministrazione Aziendale dell’Università di Torino, ha coordinato l’incontro “Scuola e lavoro parlano la stessa lingua”, con la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli. 15 dicembre 2016 - Nell’Aula Magna della Scuola di Amministrazione Aziendale dell’Università di Torino, ha coordinato l’incontro “L’agenda di Trump”, con il Direttore de La Stampa Maurizio Molinari e Lucio Caracciolo, Direttore di Limes. 21 novembre 2016 – Nell’Aula Magna della Scuola di Amministrazione Aziendale dell’Università di Torino, ha coordinato l’incontro “L’Europa è una Unione fondata sul Lavoro?”, con il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti. 26 luglio 2016 – Nella Sala dell’Antico Refettorio del Complesso di Santa Maria sopra Minerva, ha coordinato l’incontro “Che cosa ti è successo Europa?”, con il Vicepresidente della Camera Luigi Di Maio e P. Antonio Spadaro, Direttore di Civiltà Cattolica. 7 marzo 2015 – A Palazzo Maffei – Marescotti, ha coordinato l’incontro “La diplomazia della misericordia”, con il Presidente del Senato Pietro Grasso e P. Antonio Spadaro, Direttore di Civiltà Cattolica. 13 novembre 2015 – Nell’Aula Magna della Scuola di Amministrazione Aziendale dell’Università di Torino, ha coordinato l’incontro “C’era una volta il Medio Oriente”, con il Ministro della Difesa Roberta Pinotti e Lucio Caracciolo. 15 luglio 2015 – A Palazzo Maffei – Marescotti, ha coordinato l’incontro “Laudato si’, per guardare con speranza al futuro”, con la Presidente della Camera Laura Boldrini e Mons. Rino Fisichella, organizzatore del Giubileo. 31 marzo 2015 – A Palazzo Maffei – Marescotti, ha coordinato l’incontro “Moneta e Impero”, con il Segretario di Stato Vaticano, Card. Pietro Parolin, e il Presidente del Senato Pietro Grasso. 10 ottobre 2014 – A Palazzo Maffei – Marescotti, ha coordinato l’incontro “La terza guerra mondiale a pezzi”, con il Card. Fernando Filoni e il Viceministro Lapo Pistelli. 31 marzo 2014 – A Palazzo Maffei – Marescotti, ha coordinato l’incontro sul volume di Limes “Le conseguenze di Francesco”, con la Presidente della Camera Laura Boldrini, Mons. Vincenzo Paglia e P. Antonio Spadaro, Direttore di Civiltà Cattolica. 26 settembre 2013 – A palazzo Maffei Marescotti, ha coordinato l’incontro “L’utopia di Francesco”, con Massimo D’Alema e Mons. Mario Toso. 24 luglio 2012 Nell’Auditorium Augustinianum, ha coordinato l’incontro “La profezia del lavoro: occupazione e sviluppo nel pensiero di Benedetto XVI”, con il Ministro Elsa Fornero e l’Arcivescovo Arrigo Miglio. 21 giugno 2012 Nell’Auditorium Augustinianum, ha coordinato l’incontro “Lo sportello bancario: frontiera di legalità e responsabilità”, con il Card. Attilio Nicora, Francesco De Pasquale (Aif), Maurizio Faroni (Banco Popolare), Paolo Fiorentino (Unicredit), Giuseppe Gallo (Fiba-Cisl), Paolo Garonna (Ania), Massimo Masi (Uil Credito), Agostino Megale (Fisac-Cgil), Marco Morelli (Intesa Sanpaolo), Giovanni Sabatini (Abi, Lando Sileoni (Fabi), Elvio Sonnino (Ubi Banca). 17 aprile 2012 Ha coordinato l’incontro sul volume di Limes “A che serve la democrazia”, con il Presidente della Camera Gianfranco Fini e il Vescovo Lorenzo Leuzzi. 9 marzo 2012 Ha coordinato l’incontro “Per una riforma del sistema finanziario e monetario internazionale”, con il Viceministro dell’Economia Vittorio Grilli e il Vescovo Mario Toso. 22 dicembre 2011 Ha coordinato l’incontro “Educare i giovani alla giustizia e alla pace”, sul Messaggio di Benedetto XVI per la Giornata Mondiale della Pace, con il Ministro degli Affari Esteri Giulio Terzi e l’Arcivescovo Dominique Mamberti, Segretario per i Rapporti con gli Stati. 20 ottobre 2011 Ha coordinato l’incontro “Vangelo e Laicità”, con Pier Luigi Bersani e Mons. Rino Fisichella. 21 luglio 2011 Ha coordinato l’incontro sul volume di Limes “Rivoluzioni in corso: primavera araba o inverno mediterraneo?”, con il Ministro Giulio Tremonti e Mons. Vincenzo Paglia. 29 aprile 2011 A Palazzo della Cancelleria ha progettato e presentato la serata-evento “Passione e morte di Karol”, omaggio del teatro a Giovanni Paolo II, attraverso la lettura pubblica del libro di Marco Politi “Papa Wojtyla, l’addio”, con la partecipazione di: Serena Autieri, Euridice Axén, Giulio Base, Danilo Brugia, Valeria Cavalli, Simone Colombari, Rodolfo Corsato, Massimo Dapporto, Khaled Fouad Allam, Giuliano Gemma, Andrea Giordana, Monica Guerritore, Eleonora Ivone, Lucrezia Lante della Rovere, Riccardo Leonelli, Enrico Lo Verso, Eleonora Mazzoni, Olek Mincer, Francesco Montanari, Giuseppe Pambieri, Francesco Pannofino, Nicoletta Romanoff, Francesco Salvi, Edoardo Siravo, Sebastiano Somma, Lia Tanzi,Massimo Wertmüller. 20 aprile 2011 A Palazzo della Cancelleria, ha coordinato l’incontro “Un 1° maggio speciale, Giovanni Paolo II beatificato nel giorno della Festa del Lavoro”, con Fausto Bertinotti, il Segretario CISL Raffaele Bonanni, il Card. Renato Martino e il Ministro del Lavoro Maurizio Sacconi. 25 marzo 2011 A Trento, ha coordinato la presentazione del progetto di Elea “Utenze fragili, l’inclusione socio-lavorativa dei giovani fragili in Trentino”, con l’Arcivescovo Luigi Bressan, Cesare Damiano e Ilaria Vescovi, Presidente di Confindustria Trento. 24 febbraio 2011 A Palazzo della Cancelleria, ha coordinato l’incontro “Il cuore, la spada, la croce”, con Bruno Vespa e Giovanni Maria Vian, Direttore dell’Osservatore Romano. 22 dicembre 2010 Ha coordinato l’incontro “Libertà religiosa, via per la pace”, sul Messaggio di Benedetto XVI per la Giornata Mondiale della Pace, con il Ministro degli Affari Esteri Franco Frattini e il Vescovo Mario Toso. 28 ottobre 2010 Ha coordinato l’incontro “Un’Europa cristiana “, con Massimo D’Alema e Mons. Rino Fisichella. 15 luglio 2010 Ha coordinato l’incontro “Terra Santa, Limes della storia”, con il Card. Andrea Cordero di Montezemolo, Piero Fassino e Maurizio Lupi. 28 aprile 2010 Ha coordinato l’incontro “Il mondo soffre per mancanza di pensiero”, nel V° anniversario del Pontificato di Benedetto XVI, con il Presidente del Senato, Renato Schifani, Mons. Rino Fisichella e Giuliano Amato. 8 febbraio 2010 Ha coordinato l’incontro sul volume di Limes “Quando il Papa pensa il mondo”, con il Ministro degli Affari Esteri Franco Frattini e il Card. Leonardo Sandri. 18 dicembre 2009 Ha coordinato l’incontro “Calcio, valori in gioco”, con il Card. José Saraiva Martins, l’Arcivescovo Josef Clemens, il Presidente della FIGC, Giancarlo Abete e il Presidente della Lega Serie A, Maurizio Beretta. 25 novembre 2009 Ha coordinato l’incontro “L’amore intelligente, etica e finanza nel magistero di Benedetto XVI”, con Mons. Vincenzo Paglia, Corrado Passera, AD di Intesa Sanpaolo e Mario Baccini, Presidente del Comitato Nazionale per il Microcredito. 22 luglio 2009 Nella Sala San Pio X, in Via della Conciliazione, ha coordinato l’incontro “Caritas in Veritate, un’Enciclica per concepire il futuro”, con Mons. Rino Fisichella e Giulio Tremonti. 22 maggio 2009 Ha coordinato l’incontro sul volume di Limes “Eurussia: il nostro futuro?”, con il Card. Salvatore De Giorgi, Mons. Vincenzo Paglia, Alek’sei Bukalov, Laura Biagiotti, Antonio Martino, Aurelio Regina, Presidente di Unindustria. 21 aprile 2009 Ha coordinato l’incontro sul volume di Mons. Rino Fisichella “Identità dissolta”, con Enrico Letta e il Ministro dei Beni Culturali Sandro Bondi. 5 febbraio 2009 Ha coordinato l’incontro sul volume del Card. Gianfranco Ravasi “Le parole, i giorni”, con Massimo D’Alema, il Ministro dell’Interno Roberto Maroni e Marco Tronchetti Provera. 14 ottobre 2008 Nell’auditorium Augustinianum, alla presenza del Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, ha coordinato la presentazione del volume “Non rubate la speranza”, del Card. Crescenzio Sepe, con Andrea Riccardi ed Erri De Luca. 22 dicembre 2008 Ha coordinato l’incontro sul volume di Limes “Progetto Obama”, con il Card. Pio Laghi, l’Arcivescovo Marcelo Sánchez Sorondo, il Presidente del CNEL Antonio Marzano e il Segretario del PD Walter Veltroni. 19 giugno 2008 Nella Bolla del Lingotto a Torino, ha coordinato l’incontro con il direttore de La Stampa, Giulio Anselmi, su “I media, pelle della società”. 20 maggio 2008 Ha coordinato l’incontro sul volume di Giuseppe De Carli “Benedictus”, con i Cardinali Angelo Amato, Andrea Cordero Lanza di Montezemolo e José Saraiva Martins, il Sindaco Gianni Alemanno e Roberto Napoletano, Direttore de Il Messaggero. 17 luglio 2008 Ha coordinato l’incontro sul volume di Limes “Il marchio giallo”, con il Card. Achille Silvestrini, Mons. Giampaolo Crepaldi e il Ministro degli Affari Esteri Franco Frattini. 2 aprile 2008 Ha coordinato l’incontro sul volume di Marco Politi “Papa Wojtyla. L’addio”, con i Cardinali Giovanni Battista Re e Leonardo Sandri e Gianni Riotta. 29 febbraio 2008 Ha coordinato l’incontro con Ferruccio de Bortoli su “I media, pelle della società”. 22 gennaio 2008 Ha coordinato l’incontro sul volume di Limes “Iran, guerra o pace”, con il Card. Achille Silvestrini e il Ministro degli Affari Esteri Massimo D’Alema. 19 dicembre 2007 ha coordinato l’incontro sul volume di Limes “Il clima dell’energia”, con l’Arcivescovo Marcelo Sánchez Sorondo, il Ministro del Lavoro Cesare Damiano, Altero Matteoli, Savino Pezzotta, Ermete Realacci. 30 novembre 2007 ha coordinato l’incontro con Maurizio Costanzo su “I media, pelle della società”. 17 ottobre 2007 ha coordinato l’incontro sul volume di Limes “la Palestina impossibile”, con i Cardinali Pio Laghi e Leonardo Sandri, il Presidente della Unione Interparlamentare Pierferdinando Casini e il Presidente della Commissione Esteri della Camera Umberto Ranieri. 25 luglio 2007 Ha coordinato l’incontro con Bruno Vespa su “I media, pelle della società”. 12 luglio 2007 Ha coordinato l’incontro sul volume di Limes “Brasile, la stella del Sud”, con l’Arcivescovo Cipriano Calderόn, il Sottosegretario Donato Di Santo e Lucio Caracciolo. Inoltre, nell’ambito delle attività formative di INFOR-ELEA: - Il 17 gennaio 2017, a Genova, ha tenuto un corso di formazione per i dirigenti della Regione Liguria su “Profili di leadership e managerialità nel pontificato di Papa Francesco”. - L’ 8 novembre 2016, all’Università di Milano, ha tenuto un corso di formazione per il personale del Rettorato su “Gli eventi, moderno strumento di comunicazione istituzionale e promozione aziendale”. INCARICHI ACCADEMICI – LINK CAMPUS UNIVERSITY Dall’anno accademico 2016 - 17 è docente di Geopolitica Vaticana (Identità religiose e politiche internazionali) presso la Link Campus University, ateneo dell’ordinamento universitario italiano con sede in Roma, nello storico Casale di San Pio V. L’insegnamento è inserito nell’ambito del Corso di laurea magistrale in Studi Strategici e Scienze Diplomatiche, presieduto da Franco Frattini. INCARICHI ACCADEMICI – UNIVERSITA’ DI TOR VERGATA Dall’anno accademico 2016 - 17 svolge un seminario di Geopolitica Vaticana presso il Dipartimento di Scienze storiche, filosofico - sociali, dei Beni culturali e del Territorio dell’Università di Tor Vergata, diretto da Franco Salvatori, nell’ambito del corso di “Geografia, rappresentazione e potere”. INCARICHI ACCADEMICI – SIOI L’11 marzo 2017 ha tenuto il modulo di Geopolitica Vaticana nell’ambito del master in “Sicurezza Economica, Geopolitica e Intelligence” della SIOI (Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale). INCARICHI ISTITUZIONALI - MINISTERO DEGLI ESTERI (direzione e organizzazione di eventi) Nel 2003 il Ministero degli Esteri gli ha conferito l’incarico di curatore generale delle manifestazioni promosse in 40 città del mondo nel XXV anniversario del Pontificato di Giovanni Paolo II. In particolare ha ideato, diretto e condotto personalmente le manifestazioni - evento di Cracovia, Buenos Aires, Strasburgo, Bucarest, Gerusalemme e Madrid, alla presenza dei due futuri papi, Benedetto XVI e Francesco. In tale cornice, il 7 giugno 2003, ha affidato al Cardinale Jorge Mario Bergoglio la relazione sul tema: “Duc in altum, il pensiero sociale di Giovanni Paolo II”. Segue l’elenco delle manifestazioni – evento: Cracovia, 12 maggio 2003 – Nell’Aula Magna dell’Università Jagellonica, ha diretto e condotto l’evento “Il Signore ti ha scelto per portare la Chiesa nel terzo millennio”, alla presenza del Card. Joseph Ratzinger. Con l’intervento del Presidente della Camera, Pierferdinando Casini, del Card. Franciszek Macharski e del Card. Crescenzio Sepe. Con la partecipazione di Stelvio Cipriani, che su indicazione del curatore ha composto ed eseguito il “Tema di Karol”. Nell’occasione ha inoltre realizzato e presentato il video “Dona Nobis Pacem”, che in rapida sequenza, 30” ad anno, ripercorre le tappe salienti del pontificato di Giovanni Paolo II. Buenos Aires, 7 giugno 2003 – Nell’auditorium dell’Università Cattolica Argentina, ha diretto e condotto l’evento “Duc in Altum, il pensiero sociale di Giovanni Paolo II”. Con l’intervento del Card. Jorge Mario Bergoglio, di Mons. Rino Fisichella, del Sottosegretario agli Esteri Mario Baccini. Con la partecipazione di Valeria Mazza. Strasburgo, 2 luglio 2003 – Nella sede del Parlamento Europeo, ha diretto e condotto l’evento “Giovanni Paolo II, Padre dell’Europa”. Con l’intervento del Cardinale Dionigi Tettamanzi, del Vicepresidente del Consiglio, Gianfranco Fini e del Vice Presidente del Senato, Lamberto Dini. Con la partecipazione di Cecilia Gasdia. Bucarest, 2 settembre 2003 – Nel Teatro Nazionale, alla presenza dl Presidente della Repubblica, Ion Iliescu, ha diretto e condotto l’evento “Un ponte tra Oriente e Occidente: le vie dell’ecumenismo nel Pontificato di Giovanni Paolo II”. Con l’intervento del Patriarca Ortodosso Teoctist e del Cardinale Pio Laghi. Con la partecipazione della Corale della Patriarchia di Romania. Gerusalemme, 22 ottobre 2003 – Nell’auditorium dell’Istituto Notre Dame, ha diretto e condotto l’evento “Non abbiate paura, Giovanni Paolo II profeta del dialogo”, con Chaim Ramon, membro della Knesset, Emil Jarjoui, membro del Consiglio Legislativo Palestinese, Pietro Sambi, Nunzio in Israele e Delegato Apostolico in Terra Santa, Mario Baccini, Sottosegretario agli Esteri. Con la partecipazione di Amedeo Minghi, che su indicazione del curatore ha composto ed eseguito il brano “Gerusalemme”. Madrid, 28 novembre 2003 – Nell’ambasciata d’Italia, alla presenza di Sua Altezza l’Infante Don Carlo di Borbone, ha diretto e condotto l’evento “Giovanni Paolo II, un pontificato nella modernità”, con l’intervento di Joaquín Navarro – Valls e del Card. Antonio María Rouco Varela. Roma, 19 dicembre 2003 – A Villa Madama ha diretto e condotto l’evento “Giovanni Paolo II, ambasciatore della lingua italiana”, con l’intervento del Ministro degli Esteri, Franco Frattini, del Presidente della CEI, Card. Camillo Ruini, del Sostituto della Segreteria di Stato, Mons. Leonardo Sandri, del Presidente della Commissione Nazionale per la Promozione della Cultura Italiana all’Estero, Mario Baccini. Con la partecipazione di Stelvio Cipriani, Cecilia Gasdia e Amedeo Minghi. Ha inoltre ideato e coordinato il ciclo di conferenze tenute in 40 città del mondo dai vaticanisti italiani delle diverse testate, attraverso la rete degli Istituti di Cultura (Barcellona, Beirut, Belgrado, Bogotá, Chicago, Cordoba, Damasco, Edimburgo, Lima, Lisbona, Los Angeles, Monaco di Baviera, Montevideo, Oslo, Praga, San Francisco, Santiago del Cile, Melbourne, Nuova Delhi, Parigi, Pretoria, Rabat, Seoul, Sydney, Stoccolma, Tokyo, Toronto, Washington). Nella manifestazione conclusiva di Villa Madama, il 19 dicembre 2003, il Sostituto della Segreteria di Stato, Mons. Leonardo Sandri, ha dato lettura del chirografo in cui Giovanni Paolo II esprime gratitudine alla Farnesina per le iniziative suddette, “opportunamente coordinate dal dott. Piero Schiavazzi”. In una lettera inviata alla Segreteria di Stato, il Presidente della Commissione Nazionale per la Promozione della Cultura Italiana all’Estero ha scritto: “Era la prima volta che a un esterno veniva affidata una così ampia responsabilità, con un’ampiezza di deleghe che non ha precedenti nella storia di questo ministero. La nostra diplomazia al più alto livello ha voluto manifestarmi compiacimento per le qualità umane e professionali del dott. Schiavazzi”. INCARICHI ISTITUZIONALI – ORDINE DEI GIORNALISTI Il 20 gennaio 2017, il 25 gennaio 2016, il 26 gennaio 2015, nella sala conferenze della Federazione della Stampa, su invito dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio, ha tenuto la lectio sull’informazione religiosa per i candidati all’esame di idoneità professionale. Il 20 marzo 2015, al Teatro Argentina, su incarico dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio, ha tenuto una lectio sul tema “L’avvento di Papa Francesco e la rivoluzione dei linguaggi”, alla presenza di 700 colleghi, nel quadro delle attività di formazione permanente promosse dalla categoria. VATICANISTA - INVITI IN PROGRAMMI TELEVISIVI E RADIOFONICI In veste di giornalista vaticanista e docente di Geopolitica Vaticana è stato ospite dei seguenti programmi televisivi e radiofonici: - BBC, diretta dal Gianicolo in occasione del conclave (12 e 14 marzo 2013). - RSI Radio Svizzera Italiana – Intervista sulla visita di Trump in Vaticano (22 maggio 2017) RAI - Uno Mattina (22 marzo, 25 e 29 luglio, 15 agosto, 4 ottobre, 25 novembre, 26 dicembre 2013, 18 agosto 2014; 13 marzo, 23 marzo, 3 aprile, 22 giugno, 6 agosto, 15, 18, 20 novembre, 8, 14, 25 dicembre 2015, 1° gennaio, 25 aprile, 28 luglio 2016; 28 aprile e 24 maggio 2017). RAI - Uno Mattina in Famiglia (23 e 24 marzo, 5 ottobre, 15 e 22 dicembre 2013; 27 aprile, 24 maggio, 18 ottobre 2014; 10 e 17 gennaio, 15 marzo, 29 marzo, 5 aprile, 4 ottobre, 21 e 29 novembre 2015; 16 aprile 2016; 30 aprile 2017). RAI - Sabato In (23 gennaio, 21 maggio 2016) RAI - Petrolio (6 settembre 2013, “Effetto F”, puntata monografica sul pontificato di Francesco; 25 maggio 2017, “Donald e Francesco”, sulla visita di Trump in Vaticano). RAI - La vita in diretta (23 luglio, 14 agosto, 30 settembre 2013, 22 dicembre 2015). RAI - RaiNews24 (13 marzo 2014). RAI - GR 3 (12 e 28 marzo, 13 maggio, 22 giugno, 17 dicembre 2016). RAI- Zapping (30 novembre 2016). SkyTg24 Mattina (19 e 24 giugno, 9 e 25 settembre, 5 e 26 ottobre 2015; 13 e 26 gennaio, 12 febbraio, 4 e 17 maggio, 12 e 20 settembre, 4 ottobre, 22 novembre, 16 e 27 dicembre 2016; 30 gennaio, 10 e 17 febbraio, 3 e 13 marzo, 14 e 27 aprile 2017). SkyTg24 Pomeriggio (13 marzo, 25 aprile, 6 ottobre, 17 dicembre 2014; 9 giugno, 14 ottobre, 3 e 25 novembre, 8 dicembre 2015; 27 luglio 2016). Sky “Seven” (30 maggio, 5 dicembre 2015). Canale 5 “Matrix” (6 dicembre 2016). Rete 4 “Terra!” (22 novembre 2016). Tgcom24 (22 febbraio 2014; 26 giugno, 6 e 12 luglio, 4 agosto, 2, 9, 21, 23, 26 settembre, 5, 22 e 25 ottobre, 4 e 26 novembre, 20, 24, 25, 26 dicembre 2015; 5, 13, 14, 15 febbraio, 16 e 28 marzo, 8, 15, 16, 17 aprile, 7, 12, 13 maggio, 1, 5 e 26 giugno, 7, 28 e 29 luglio, 20 settembre, 1 ottobre, 12 novembre, 25 dicembre 2016; 26 marzo, 17 aprile 2017). TgCom24 “Prima Serata” (16 aprile, 1 agosto 2016). TgCom24 “Check Point“ (27 aprile 2014). TG La 7 (26 dicembre 2013, 26 aprile, 24 settembre, 5 e 19 ottobre 2014; 5 aprile 2015). L’HUFFINGTON POST (attività giornalistica) Dall’11 febbraio 2013, giorno delle dimissioni di Benedetto XVI, è vaticanista e analista dell’edizione italiana dell’Huffington Post, diretta da Lucia Annunziata. Tra gli articoli più significativi si segnalano: Il Papa si dimette: forse la più grande riforma nella Chiesa post – concilio” (11 febbraio 2013); “Ratzinger: accolto come un Papa del passato, si congeda da uomo del futuro” (28 febbraio 2013); “La guerra tra Chiesa e media: scisma, eresia e rottura dei rapporti diplomatici” (8 marzo 2013); “Si cerca un nuovo Wojtyla, ma il clima somiglia al 1958, quando fu eletto Roncalli” (11 marzo 2013); “Francesco: Papa di tendenza, non di mediazione. Uomo di destra e di sinistra. Ma non di centro” (14 marzo 2013); “Il C 8 è il Consiglio di Sicurezza della Chiesa” (17 aprile 2013); “Gli esorcismi di Francesco, tra i diavoli del Vangelo e quelli della finanza” (21 maggio 2013); “Papa Francesco e la Terza Repubblica: il preambolo che modifica i rapporti tra Stato e Chiesa” (25 maggio 2013); Francesco streaming: il Pontefice in collegamento con le cattedrali del mondo (2 giugno 2013); “La Confederations Cup del Papa, il football come metafora del pontificato” (30 giugno 2013); “Francesco a Lampedusa inventa la “liturgia della liberazione” (8 luglio 2013); “Geopolitica della giornata mondiale della gioventù, moderno arco di trionfo dei pontefici” (22 luglio 2013); “Il concilio di Copacabana” (28 luglio 2013); “L'appello dei tre Papi: Bergoglio a Obama-Assad come Roncalli a Kennedy-Kruscev e Wojtyla a Bush-Saddam” (2 settembre 2013); “Francesco e Obama sulla via di Damasco. La lunga veglia del Papa e della Casa Bianca” (7 settembre 2013); “Donna portavoce o donna elettrice? La rivoluzione femminista di Francesco” (20 ottobre 2013); “John Kerry il liberal e Bergoglio il libertador” (23 ottobre 2013); “Papa Francesco e Giorgio Napolitano: l'Italia dei due Giorgi” (15 novembre 2013); “Papa Francesco e Vladimir Putin: judo e partita a scacchi” (26 novembre 2013); “Geopolitica dello IOR da Gotti Tedeschi ai tedeschi (e americani)” (2 dicembre 2013); IOR, al Vaticano una "minilaurea" da Moneyval. È scontro tra americani e Bankitalia” (16 dicembre 2013); “Matteo Renzi e Papa Francesco: destini incrociati di due rottamatori” (21 dicembre 2013); “Il 2014 di Bergoglio sulle orme di Abramo e sotto la stella di Wojtyla” (1 gennaio 2014); “La geopolitica di Bergoglio: dalla diplomazia del valzer a quella del tango” (21 gennaio 2014); “La cryptonite di Papa Francesco: i punti deboli del pontificato” (7 febbraio 2014); Joseph Ratzinger, un anno fa il suo gran rifiuto. Anche Bergoglio farà lo stesso?” (11 febbraio 2014); 2) “Papa Francesco, Jorge Bergoglio fu eletto pontefice un anno fa” (13 marzo 2014); “Barack Obama e Papa Francesco, incontro tra le due leadership più fashion del pianeta” (27 marzo 2014); “IOR, fondo sovrano della Santa Sede: il vero obiettivo della riforma di Papa Francesco” (15 aprile 2014); Roncalli e Wojtyla, effigie del pontificato a doppia corsia di Bergoglio: la rivoluzione tranquilla e la riconquista del mondo (25 aprile 2014); I Papi e la tentazione della Sinistra: dal "marxiano" Wojtyla al "comunista" Bergoglio (5 maggio 2014); Francesco centra un obiettivo storico della diplomazia vaticana: la Santa Sede “sede” del processo di pace in Terra Santa (30 maggio 2014); La Gomorra di Bergoglio: da Lampedusa a Sibari un anno di campagna per la legalità (17 giugno 2014); Cristo per Bergoglio non si è fermato a Eboli (21 giugno 2014); Lo Ior diventa il fondo sovrano della Santa Sede (9 luglio 2014); Tra Gaza e Mosul Papa Francesco incassa le prime sconfitte politiche del suo Pontificato (20 luglio 2014); Papa Francesco in Corea: le mosse del Pontefice tra Pechino e Pyongyang, tra ombre cinesi e coup de thèâtre (16 agosto 2014); Papa Francesco come Leone Magno. Dopo 1500 anni un Pontefice si offre come "forza di interposizione" davanti alla barbarie (19 agosto 2014); L'Ucraina mette fine al "partenariato strategico" tra Papa Francesco e Vladimir Putin (5 settembre 2014); Ratisbona, 8 anni fa lo scontro con l'Islam: e se oggi scoprissimo che Ratzinger aveva ragione? (12 settembre 2014); La “rivoluzione sessuale” di Francesco (9 ottobre 2014); La Maastricht della Chiesa. Da un papato che autoriduce la sua durata a uno che autolimita i suoi poteri (24 ottobre 2014); Bergoglio fonda la nuova Internazionale del Terzo Millennio, con le chiavi di Pietro al posto di falce e martello (27 ottobre 2014); Cento anni dopo un nuovo “Patto Gentiloni” tra governo e chiesa? (4 novembre 2014); Il rischio dell’ “anatra zoppa”. Bergoglio e Obama dopo le sconfitte di midterm del Sinodo e del Congresso (7 novembre 2014); Il Bolivar d’Europa. Francesco conquista il continente dalla destra alla sinistra (25 novembre 2014); Papa Francesco archivia in silenzio l'idea della Turchia nella UE. Capo chino davanti al patriarca, testa alta davanti al sultano (1 dicembre 2014); Cuba, futuro al bivio tra conquista capitalista e riconquista cattolica: colonia Usa o protettorato Vaticano? (22 dicembre 2014); Francesco rientra dall’Oriente al termine del viaggio in cui è apparso più lontano dall’Occidente. Non sono in senso geografico (19 gennaio 2015); Il concistoro di San Valentino. Bergoglio dà le spose cenerentole in spose ai principi della Chiesa (14 febbraio 2015); Francesco invita Angela Merkel a dire “Nein”. Ma non a Tsipras, bensì alla “economia della esclusione e della inequità” (21 febbraio 2015); Terrible twos: i due anni “terribili” del pontificato di Bergoglio, tra riforme e rivoluzione (13 marzo 2015); Giubileo della Misericordia, il “quantitative easing” di Papa Francesco (13 marzo 2015); Genocidio armeno: la Ratisbona di Papa Francesco (13 aprile 2015); Bergoglio e Mattarella, l’incontro di due uomini da “50 metri quadri” (18 aprile 2015); Senza partito ma da entrambe le parti: la nuova egemonia dei cattolici (3 maggio 2015); Vaticano, il trauma profondo e le conseguenze del referendum nella verde Irlanda (28 maggio 2015); Francesco a Sarajevo salda il debito meteorologico di Wojtyla: dalla tempesta di neve alla primavera di speranze (6 giugno 2015); Laudato si’, Francesco apre una “rivoluzione culturale” green e avvia un tour di “resistenza immediata” (20 giugno 2015); Francesco in Sudamerica per imprimere il marchio cristiano sul socialismo del XXI Secolo (6 luglio 2015); Gli esperimenti estivi di Papa Francesco nel laboratorio "argentino": internazionale dei lavoratori e lega delle città (6 agosto 2015); Vatileaks 2, dietro il primo scandalo dell'era di Papa Francesco lo scontro fra George Pell e Reinhard Marx (3 novembre 2015); Il primo Giubileo "di guerra" dell'era moderna (18 novembre 2015); Il Giubileo mondiale a pezzi di Francesco (8 dicembre 2015); Guerra del Golfo, 25 anni dopo. Gli Usa e la profezia dei Papi. Dalla "avventura senza ritorno" dei Bush alla "Canossa" di Obama (20 gennaio 2016); Family DAY: il D DAY dei vescovi (24 gennaio 2016); "L'onda gravitazionale" di Francesco e Kirill: il loro abbraccio inghiotte un buco nero di mille anni. Una Yalta interconfessionale (12 febbraio 2016); Da “Viva Zapata “ a “Viva el Papa”. Papa Francesco in Messico, 48 ore nelle terre dei Narcos (16 febbraio 2016); Papa Francesco: la sfida del quarto anno è lo "scisma d'Occidente", con l'America di Trump e le destre d'Europa (18 marzo 2016); La Pasqua 2016 segna il passaggio dalla guerra mondiale a pezzi alla guerra tra mondi (27 marzo 2016); Vatileaks, come gli storici guarderanno e giudicheranno il processo a due giornalisti: un nuovo caso Galileo (14 aprile 2016); L’ultima spiaggia di Francesco: Bergoglio a Lesbo come Mosè, mentre i governi chiudono le frontiere guardando i sondaggi (16 aprile 2016); Da Vatileaks a Vaticlash: dalla guerra dei documenti a quella dei comunicati (1 maggio 2016); La lezione europea di Papa Francesco. 1200 anni dopo Carlo Magno torna a San Pietro per consegnarsi al Pontefice (6 maggio 2016); La campagna d’Egitto di Francesco (26 maggio 2016); L’Italia davanti al bivio: tra la Chiesa sudista di Francesco e l’Italia nordista di Bruxelles (7 giugno 2016); Genocidio armeno, la “Ratisbona” di Papa Francesco (27 giugno 2016); L’Europa di Papa Francesco non è quella federalista dei padri fondatori. Come la Brexit cambia la dottrina europea del Vaticano (6 luglio 2016); La prima GMG di guerra nella storia della Chiesa (31 luglio 2016); Madre Teresa, santa della globalizzazione e delle periferie (4 settembre 2016); Finanze vaticane atto III: la rivincita della curia e il ritorno al punto di partenza (10 settembre 2016); Papa Francesco contro la politica della forza e il bullismo al potere: da Putin e Trump, da Erdoğan a Duterte (21 ottobre 2016); Papa ratifica la protesta di Lutero e la promuove in festa cattolica (31 ottobre 2016); 1)Trump e Bergoglio: l'America più a destra di sempre versus la Chiesa più a sinistra di sempre (14 novembre 2016); Francesco chiude il Giubileo della globalizzazione: in cui non tutte le strade hanno portato a Roma (20 novembre 2016); Compleanno di Papa Francesco, 80 anni sulle note del tango. I passi e gli strappi che hanno rimesso la Chiesa in pista (17 dicembre 2016); 2017 anno delle riforme di Papa Francesco che rivoluzioneranno il potere in Vaticano. Come sarà la Curia che verrà (31 dicembre 2016); “Prudenza e sicurezza”, la svolta del Papa sui migranti nell’incontro con il Corpo Diplomatico (9 gennaio 2017); Papa Francesco e Xi Jinping, prove di convergenze parallele fra i due “eserciti popolari” più numerosi del pianeta (27 gennaio 2017); Con la riforma targata Papa Francesco, il prossimo Pontefice sarà eletto con il proporzionale (13 febbraio 2017); Il “secondo mandato” del Global Pope. Quattro anni di Francesco (13 marzo 2017); L’Europa in Vaticano, tra battesimo ed estrema unzione (24 marzo 2017); L’ Apocalypse now di Francesco e i campi di concentramento del XXI secolo (23 aprile 2017); Nella polveriera d’Egitto, la sola vettura che Francesco è determinato a blindare è quella del dialogo (28 aprile 2017); Fatima, il viaggio di Francesco riapre il caso. Qual è il secolo dell’apocalisse? (13 maggio 2017); Papa Francesco e Donald Trump, il G2 che oscura il G7 (24 maggio 2017); Affabile ma implacabile, Francesco sale al Quirinale (10 giugno 2017). Il 27 aprile 2014 l’Huffington Post ha pubblicato in esclusiva per l’Italia il discorso che il cardinale Bergoglio pronunciò il 7 giugno 2003 a Buenos Aires, su invito dell’Istituto Italiano di Cultura e sul tema proposto da Piero Schiavazzi: “Duc in altum: il pensiero sociale di Giovanni Paolo II” LIMES (attività giornalistica e organizzazione di eventi) Dal luglio 2007 è Presidente del Limes Club Oltretevere, da lui fondato. Dal luglio 2010 è corrispondente dal Vaticano di Limes, rivista italiana di geopolitica. Segue l’elenco degli articoli apparsi online o nell’edizione cartacea: Papa Francescco, la GMG a Rio e la liberazione di Roma (luglio 2013); Nel solco di Roncalli e Wojtyla: l’appello di Papa Francesco sulla Siria (settembre 2013); Papa Francesco e Vladimir Putin: judo e partita a scacchi (novembre 2013); Il tango diplomatico di Papa Francesco (gennaio 2014); Il rimpasto di Papa Francesco (gennaio 2014); Il fuoco di Kiew separa Putin e Papa Francesco (gennaio 2014); L’Ucraina e i conti aperti tra Obama e Papa Francesco (marzo 2014); La cryptonite di Papa Francesco e i punti deboli del pontificato (febbraio 2014); Geopolitica dello IOR (marzo 2014); Obama, Francesco e il triangolo Vaticano – Russia – Cina (marzo 2014); L’isoscele di Francesco: il triangolo per la pace in Medio Oriente con Peres e Abu Mazen (giugno 2014); Geoeconomie vaticane: lo IOR diventa il fondo sovrano della Santa Sede (luglio 2014); “Fermatevi, per favore!”: Bergoglio come Giona, inghiottito dalla guerra (luglio 2014); Tra Gaza e Mosul, la prima sconfitta geopolitica di Papa Francesco (luglio 2014); L’Ucraina mette fine al partenariato strategico tra Papa Francesco e Vladimir Putin (settembre 2014); Papa Francesco “bombarda” il Califfo dall’Albania (settembre 2014); Il sinodo è la Maastricht della Chiesa (ottobre 2014); Francesco come Obama: il Vaticano e il rischio dell’anatra zoppa (novembre 2014); Anglofona ed euroscettica: Gallagher e la nuova diplomazia di Francesco (novembre 2014); Papa Francesco archivia in silenzio l’idea della Turchia nell’UE (dicembre 2014); Colonia USA o protettorato vaticano: il futuro di Cuba al bivio (dicembre 2014); Francesco e l’Occidente mai così lontani (febbraio 2015); Al concistoro, Francesco punta ancora sulle periferie del pianeta (febbraio 2015); Il tesoro del Papa (febbraio 2015); Gomorra, De Sica e Goethe: Papa Francesco a Napoli (marzo 2015); Genocidio armeno, la Ratisbona di Papa Francesco (2015 aprile 14); Con i matrimoni gay in Irlanda Papa Francesco perde in casa (maggio 2015); Un giorno in paradiso: Papa Francesco riconosce la Palestina (giugno 2015); Geopolitica dello scarto: il ritorno del Papa nei Balcani (giugno 2015); L’antagonista Francesco incontra lo Tsipras delle Ande (luglio 2015); Un leader sociale più forte della globalizzazione: Francesco in America Latina (luglio 2015); Francesco e Merkel, unione di fatto sui migranti (settembre 2015); Il primo Giubileo di guerra dell’era contemporanea (novembre 2015); Il Papa, Putin e Khamenei: la santa alleanza contro lo Stato Islamico (novembre 2015); Viaggio nella coscienza di un continente: Francesco in Africa (dicembre 2015); “Prima che sia troppo tardi”: l’allocuzione di Bergoglio al corpo diplomatico (gennaio 2016); L’ultima spiaggia di Papa Francesco, a Lesbo come Mosè (aprile 2016); Da Vatileaks a Vaticlash, lo scontro sui denari del Papa (maggio 2016); La campagna d’Egitto di Francesco (maggio 2016); Sana disunione ed Europa delle patrie: l’UE secondo Papa Francesco (luglio 2016); La rivincita italo – tedesca nelle finanze del Vaticano (settembre 2016); Religioni unite e nazioni disunite: New York – Assisi, le due ONU (settembre 2016); Il papato e l’impero, gli universi agli antipodi di Bergoglio e Trump (novembre 2016); Francesco chiude il primo giubileo della globalizzazione (novembre 2016); Su Fidel Castro c’è il primo scontro tra Papa Francesco e Trump (novembre 2016); Papa Francesco, il proporzionale e la nuova geografia del Vaticano (febbraio 2017); Quattro anni di Francesco: il secondo mandato del Papa globale (marzo 2017); Dimenticare Ratisbona: la missione di Papa Francesco in Egitto (maggio 2017); L’Italia è il retroterra strategico (e non solo) di Papa Francesco (giugno 2017). L’ 8 marzo 2015 a Genova, nel Palazzo Ducale, in occasione del Festival di Limes, è moderatore e relatore della tavola rotonda “Il tesoro del Papa”, con Mons. Marcelo Sánchez Sorondo, Cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali, Francesco Anfossi e Marco Ansaldo. Il 5 marzo 2016 a Genova, nel Palazzo Ducale, in occasione del Festival di Limes, è moderatore e relatore della tavola rotonda “Le divisioni del Papa”, con Marco Ansaldo e Fulvio Scaglione. Il 4 marzo 2017, a Genova, nel Palazzo Ducale, in occasione del Festival di Limes, è relatore della tavola rotonda “Il potere di Dio”, con Marco Ansaldo, Margherita Paolini e Antonio Spadaro. PUBBLICAZIONI Nel 2004, su incarico del Ministero degli Affari Esteri, ha curato il volume “Andate in tutto il mondo, i vaticanisti italiani raccontano Giovanni Paolo II”, edito dal MAE e dalle Edizioni Dehoniane. Il libro, che ha visto insieme per la prima volta i vaticanisti delle diverse testate, raccoglie le conferenze tenute negli Istituti di Cultura di 40 città del mondo, nel XXV anniversario del Pontificato di Giovanni Paolo II. Nel 2006, su incarico dell’Associazione Stampa Romana, ha curato con Alessandro Guarasci e Ignazio Ingrao il volume “Giornalisti abbiate coraggio, i messaggi di Giovanni Paolo II al mondo della comunicazione”, edito in collaborazione con la Provincia di Roma. Il libro raccoglie i 27 messaggi di Giovanni Paolo II per le Giornate Mondiali delle Comunicazioni Sociali, dal 1979 al 2005. Nel 2011, per la beatificazione di Giovanni Paolo II, su incarico della Federazione Nazionale Stampa Italiana e dell’Associazione Stampa Romana, ha curato con i colleghi Guarasci e Ingrao la seconda edizione del volume “Giornalisti abbiate coraggio”, edito in collaborazione con la Provincia di Roma. Il libro è stato presentato il 27 aprile a Palazzo Valentini, da Nicola Zingaretti, dall’Arcivescovo Claudio Celli, dal Presidente e dal Segretario della FNSI, Roberto Natale e Franco Siddi, dal Segretario dell’ASR, Paolo Butturini e da Bruno Vespa, con la lettura di Orso Maria Guerrini. Nell’autunno 2017 è in uscita per Eurilink “Il tango di Papa Francesco, i passi e gli strappi che hanno rimesso la Chiesa in pista – Lezioni di geopolitica vaticana”. CONFERENZE (moderatore e/o relatore) - Il 18 maggio 2017, nell’Aula Magna del Collegio Cairoli dell’Università di Pavia, su invito del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, ha tenuto la lectio magistralis “L’Enciclica di Papa Francesco Laudato si’ e lo sviluppo sostenibile”. - L’11 aprile 2017, a Bari, su invito del Dipartimento di Scienze Politiche, è intervenuto al seminario e dibattito pubblico “Ce la farà Francesco?” - Il 25 marzo 2017, a Villa Celimontana, su invito del Centro Studi Geopolitica.info, ha tenuto una lectio sulla “Geopolitica della Chiesa di Papa Francesco”, nell’ambito della XI Winter School in Geopolitica e Relazioni Internazionali su “Il mondo dopo Obama”. Il 25 marzo 2017, nell’Aula Magna dell’Università Lateranense, su invito del Festival Internazionale della Creatività nel Management Pastorale, ha dialogato con Andrea Riccardi su “Periferie: crisi od opportunità per la Chiesa?”. - Il 16 marzo 2017, all’Università di Cagliari, su invito del Dipartimento di Scienze Sociali e delle Istituzioni, è intervenuto alla tavola rotonda “Islam e Cristianesimo, l’esperienza della Chiesa Cattolica in Tunisia”, con gli arcivescovi di Cagliari, Arrigo Miglio, e Tunisi, Ilario Antoniazzo. - Il 21 gennaio 2017, presso l’Hotel Villa Carpegna, su invito della Conferenza Episcopale Italiana, ha presentato il volume “Preti di mare”, di Stefania Careddu, con Lorena Bianchetti e Marco Tarquinio. - L’11 ottobre 2016, all’Università di Tor Vergata, su invito del Dipartimento di “Storia, patrimonio culturale, formazione e società”, ha presentato il volume “Atlante Storico del Concilio”, a cura di Alberto Melloni. - Il 16 settembre 2016, all’Università di Teramo, su invito della Facoltà di Scienze Politiche, è intervenuto alla tavola rotonda “La leadership politica e istituzionale agli inizi del XXI secolo: bilanci e prospettive”. - Il 14 luglio 2016, a Villa Celimontana, su invito della Società Geografica Italiana, è intervenuto all’incontro-dibattito “Eurexit? Prospettive geopolitice e scenari geoeconomici dopo la Brexit”. - Il 9 maggio 2016, presso l’Istituto Romano San Michele, su invito della Comunità di Sant’Egidio, ha presentato con Andrea Riccardi il volume “Periferie. Crisi e novità per la Chiesa”. - Il 23 aprile 2016, a Villa Celimontana, su invito del Centro Studi Geopolitica.info, ha tenuto una lectio sulla “Geopolitica della Chiesa di Papa Francesco”, nell’ambito della X Winter School in Geopolitica e Relazioni Internazionali sul “Nuovo (dis)ordine mediterraneo”. - Il 7 aprile 2016, all’Università di Tor Vergata, su invito del Dipartimento di Storia, ha tenuto una lectio su “Geografia, rappresentazione e potere nel pontificato di Francesco”. - Il 17 dicembre 2015, all’Università di Tor Vergata, su invito del Dipartimento di “Storia, patrimonio culturale, formazione e società”, ha tenuto una relazione su “ISIS, territorio, patrimonio, distruzione”. - Il 1° dicembre 2015, nella Galleria Gregoriana dei Musei Vaticani, su invito di Mondadori, ha coordinato la presentazione del libro di Papa Francesco “La mia idea di arte”, a cura di Tiziana Lupi, con Antonio Paolucci. - Il 21 luglio 2015, al CNR, su invito della rivista “Documenti Geografici”, ha tenuto una relazione sull’enciclica Laudato si’. - Il 25 maggio 2015, a Roma, nell’auditorium del Church Palace, su invito della FIRST-CISL, ha tenuto la conferenza: “Il lavoro viene “first”, prima l’uomo, poi il denaro. La sfida di Papa Francesco alla finanza internazionale”. - Il 2 marzo 2015, nella Sala Aldo Moro della Camera dei Deputati, su invito della Fondazione Foedus, ha introdotto la lectio magistralis di Mons. Mario Toso sul volume “Riappropriarsi della democrazia”. - Il 21 gennaio 2015, nella Sala della Biblioteca del Senato della Repubblica, su invito della Fondazione Foedus, ha introdotto la lectio magistralis di Mons. Mario Toso sul volume “Riappropriarsi della democrazia”. - Il 27 novembre 2014, a Roma, nella sala conferenze di Palazzo Maffei Marescotti, su invito di Mondadori, ha coordinato la presentazione del libro “Il nostro Papa”, di Tiziana Lupi, con Pippo Baudo, Fausto Bertinotti, Mons. Marcelo Sánchez Sorondo. - Il 24 giugno 2014, a Torino, su invito del Presidente del Centro di Orientamento Pastorale della CEI, Mons. Domenico Sigalini, ha tenuto la relazione sul tema “Uscire per incontrare, lo stile pastorale della Chiesa dalla Gaudium et Spes a Papa Francesco”. - Il 26 marzo 2014, a Roma, presso la Parrocchia Santa Maria delle Grazie alle Fornaci, ha presentato l’Esortazione Apostolica di Papa Francesco “Evangelii Gaudium”, con il vescovo Paolo Selvadagi. - Il 18 febbraio 2014, a Roma, nell’auditorium della Domus Pacis, su invito dell’Amministratore Delegato dell’Opera Romana Pellegrinaggi, Mons. Liberio Andreatta, ha moderato il momento celebrativo - istituzionale per gli 80 anni dell’ORP, con il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il Segretario Generale della CEI, Mons. Nunzio Galantino, il Segretario della Congregazione per il Clero, Mons. Celso Morga Iruzubieta; il Custode di Terra Santa, Padre Pierbattista Pizzaballa; - Il 20 gennaio 2014, nel teatro della Parrocchia di Santa Paola Romana, ha presentato l’Esortazione Apostolica di Papa Francesco “Evangelii Gaudium”, con il vescovo Paolo Selvadagi. - Il 16 gennaio 2014, nella Sala del Refettorio della Camera dei Deputati, su invito della Fondazione Foedus, ha introdotto la lectio magistralis di Mons. Mario Toso sul volume “Noi come cittadini, noi come popolo”, di Jorge Mario Bergoglio. - Il 14 dicembre 2012, nell’Auditorium Augustinianum, su incarico dell’Associazione Stampa Romana, ha organizzato e coordinato il seminario - dibattito “Le notizie ad alta velocità”, con il direttore dell’Huffington Post Italia, Lucia Annunziata, il presidente di ANSA e FIEG, Giulio Anselmi, il Segretario dell’Associazione Stampa Romana, Paolo Butturini, il Presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, Mons. Claudio Maria Celli, il direttore di TGCom24, Mario Giordano, il direttore del Reuters Institute, David Levy. - Il 13 novembre 2012, nella Sala della Lupa della Camera dei Deputati, ha coordinato la presentazione del libro “La democrazia sociale di Amintore Fanfani”, di Mario Baccini, con Pier Ferdinando Casini, Maurizio Lupi e Umberto Ranieri. - L’8 novembre 2012, nell’Auletta dei Gruppi Parlamentari, ha coordinato la presentazione del libro “La democrazia sociale di Amintore Fanfani”, di Mario Baccini, con il Ministro degli Esteri, Giulio Terzi, e il Cappellano di Montecitorio”, Mons. Enzo Leuzzi. - L’8 maggio 2012, nell’Auletta dei Gruppi Parlamentari della Camera dei Deputati, su invito del Presidente dell’Ente Nazionale per il Microcredito, Mario Baccini, ha introdotto la lectio magistralis di Mons. Mario Toso sul tema “Per una riforma del sistema finanziario e monetario internazionale”. - Il 23 marzo 2012, a Roma, su invito dell’Associazione Genitori Scuole Cattoliche, ha moderato la tavola rotonda “Famiglia e scuola, per un’educazione libera e responsabile”, con i Presidenti dell’AGESC, Colombo, dell’Associazione Genitori, Guarnieri, dell’Associazione Famiglie e Scuola, Marcellino, del Coordinamento Genitori Democratici, Nava, del Movimento Italiano Genitori, Munizzi. - Il 2 marzo 2012, a Milano, su invito della CISL, Lombardia, ha coordinato l’incontro “Per una riforma dei mercati finanziari”, con il Segretario del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, Mons. Mario Toso, il Segretario Confederale della CISL, Annamaria Furlan, il Direttore della sede di Milano della Banca d’Italia, Giuseppe Sopranzetti. - Il 24 gennaio 2012, a Roma, su invito del Segretario della FIBA-CISL, Giuseppe Gallo, ha coordinato il convegno “Per una riforma del sistema finanziario internazionale. Il contributo della Chiesa. Le proposte di FIBA e CISL”, con il Segretario del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, Mons. Mario Toso, il Segretario Generale della CISL, Raffaele Bonanni, il Presidente dell’ABI, Giuseppe Mussari. - Il 27 ottobre 2011, A Castelnuovo del Garda, su invito della FIBA-CISL, alla presenza di Annamaria Furlan, ha tenuto una conferenza sul documento del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace ”Per una riforma del sistema finanziario e monetario internazionale, nella prospettiva di un’autorità pubblica a competenza universale”. - L’11 giugno 2011, alla Festa Nazionale della CISL, a Levico Terme, su invito del Segretario Generale della CISL, Raffaele Bonanni, ha coordinato il dibattito “Una storia: dal Papa operaio l’affermazione del sindacato in un sistema totalitario”, con il Presidente dell’UDC, Rocco Buttiglione. - Il 18 marzo 2011, nella sala multifunzionale della Galleria Alberto Sordi, su invito dell’Associazione Umanesimo Cristiano, ha moderato la conferenza stampa illustrativa della sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo sul “Caso del Crocefisso”, con l’intervento del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, dei Ministri degli Esteri e della Giustizia, Franco Frattini e Angelino Alfano. - Il 23 giugno 2010, nella Sala del Consiglio Nazionale dei Beni Culturali, su invito dell’Associazione Umanesimo Cristiano, ha moderato la tavola rotonda su “I valori e il diritto: il caso del Crocefisso”, con il Card. Julian Herranz, il Ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, il Presidente dell’Associazione Stampa Estera, Maarten Van Aalderen. - Il 12 marzo 2010, a Catanzaro, su invito dell’Unicef, ha moderato il convegno su “Il garante dell’infanzia e dell’adolescenza”, con l’Arcivescovo Ciliberti, il Presidente della Provincia, Ferro, il Direttore Generale del Ministero della Giustizia, Pesarin. - Il 24 settembre 2009, nella Sala Santa Marta, su invito del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, ha coordinato la presentazione dell’Enciclica Caritas in Veritate, con l’intervento di Giuseppe De Rita. - Il 20 giugno 2009, a Catanzaro, su incarico dell’Amministrazione Provinciale, ha coordinato la sessione etica del convegno “Il microcredito e le politiche attive del lavoro”, con il Presidente del Comitato Nazionale per il Microcredito, Baccini, l’Arcivescovo di Crotone, Graziani, il Segretario Generale Aggiunto della CGIL, Megale. - Il 31 marzo 2009, nell’auditorium di Confindustria, ha moderato l’incontro su “I valori e l’economia”, con Giampaolo Galli e Paolo Savona. - Il 24 novembre 2008, nella Basilica di San Paolo Fuori le Mura, ha condotto l’incontro di riflessione sulla “Prima Lettera ai Corinzi”, con il Card. Andrea Cordero di Montezemolo, Kiko Arguello e Andrea Riccardi. - Il 27 ottobre 2008, nella Basilica di San Paolo Fuori le Mura, ha condotto l’incontro di riflessione sulla “Lettera ai Romani”, con il Cardinali Andrea Cordero di Montezemolo e Agostino Vallini, l’Arcivescovo Gianfranco Ravasi e il Sindaco Gianni Alemanno. - Il 29 settembre 2007, a Las Vegas, su invito dell’International Society of Hair Restoration Surgery, ha tenuto una relazione sul tema: “The Importance of Media for Public Education on Hair Restoration”. - Il 27 giugno 2007, all’Università Lateranense, ha moderato il dibattito su “L’Italia divide la famiglia o la famiglia divide l’Italia ?”, tra Magdi Allam ed Eugenia Roccella. - Il 7 maggio 2007, all’Università Lateranense, ha coordinato il dibattito su “Identità cristiana e cittadinanza laica”, tra Mons. Rino Fisichella e Marcello Pera. - Il 22 novembre 2006 ha tenuto una lectio sul “Pensiero Sociale di Giovanni Paolo II”, nell’ambito del corso di formazione universitaria in “Scienze del lavoro e relazioni industriali”, promosso dalla FIBA CISL in collaborazione con la LUMSA. - Il 28 novembre 2004, su invito del Lions Club Roma Parioli, ha tenuto una conferenza sul “Profilo storico-politico del Pontificato di Giovanni Paolo II”. - Il 4 novembre 2004, all’Università Cattolica di Buenos Aires, ha tenuto una lectio sul “Profilo històrico-politico del Pontificado de Juan Pablo II”, successivamente pubblicata dalla rivista dell’Ateneo. - Il 29 gennaio 2004, a Roma, nell’auditorium della Domus Mariae, ha preso parte alla tavola rotonda a tre voci “I diritti, i doveri, i valori”, con il Rettore della Lumsa, Dalla Torre, e il Presidente del Censis, De Rita. - Il 16 marzo 2003, a Paravati, su invito di Natuzza Evolo, ha tenuto una riflessione sulle parole di Giovanni Paolo II: “Non ci sarà pace sino a quando perdureranno oppressione, ingiustizia e povertà”. - Il 28 settembre 2002, nell’auditorium dell’Ospedale Vannini di Roma, ha tenuto la relazione “Medicina e Comunicazione, come trasmettere valori e non ricette”. - Il 29 aprile 1998, a Roma, nel Palazzo della Cancelleria, ha coordinato l’incontro “Mediterraneo, porta della civiltà occidentale”, con l’Arcivescovo Giuseppe Agostino e Jas Gawronski. TELEPACE (attività giornalistica e interviste ai protagonisti della politica mondiale) Da settembre 1990 è stato collaboratore e da gennaio 1993 a febbraio 2007 dipendente dell'emittente Telepace, in qualità di vaticanista. Si è occupato di: a) interviste, b) telecronache, c) eventi speciali, d) editoriali. a) Interviste Dal 1990 al 2006 ha curato e condotto il programma Speciale Interviste: "faccia a faccia" di 15-30 minuti, in Italia o all’estero, con Capi di Stato e di Governo, personalità della Chiesa e delle Istituzioni, in italiano, inglese, francese, spagnolo, con particolare attenzione all’attività della Santa Sede e al ruolo del Pontificato nel contesto della politica mondiale. Segue un elenco delle interviste più significative: Cossiga (Quirinale, 1991); Andreotti (Palazzo Chigi, 1992); Amato (Palazzo Chigi, 1992); Napolitano (Montecitorio, 1993); Spadolini (Palazzo Madama, 1993); Gianni Agnelli (Torino, 1993); Berlusconi (Arcore, 1993); Ciampi (Palazzo Chigi, 1993); Andreatta, Ministro degli Esteri (Roma, 1993); Napolitano (Montecitorio, 1994); Spadolini (Palazzo Madama, 1994); Havel (Roma, 1994); Rabin (Gerusalemme, 1994); Yasser Arafat (Tunisi, 1994); Suha Arafat (Tunisi, 1994); Card. Poletti (Roma, 1994); Irene Pivetti (Montecitorio, 1994); Walesa (Varsavia, 1994); Madre Teresa di Calcutta (Roma, 1994); Peres (Gerusalemme, 1994); Berisha (Tirana, 1995); Leah Rabin (Roma, 1995); Irene Pivetti (Montecitorio, 1995); Iliescu (Roma, 1995; Bucarest, 1996); Luciano Benetton (Treviso, 1996); Prodi (Palazzo Chigi, 1996); Menem (Buenos Aires, 1996); Gorbaciov (Roma, 1996); Netanyahu (Gerusalemme, 1996); Santer (Bruxelles, 1997); Sanguinetti (Montevideo, 1997); Suha Arafat (Roma, 1997); David Levy (Gerusalemme, 1997); Ranieri di Monaco (Roma, 1997); Rutelli (Campidoglio, 1998); Boutros-Ghali (Roma, 1998); Andrés Pastrana, Presidente della Colombia (Roma, 1998); Kofi Annan (Roma, 1998); Yasser Arafat (Roma, 1998); Kohl (Bonn, 1998); Mandela (Città del Capo, 1998); Menem (Buenos Aires, 1998); Netanyahu (Gerusalemme, 1998); Kabila (Roma, 1998); Mugabe (Roma, 1998); Amato (Roma, 1998); D'Alema (Palazzo Chigi, 1999); Rutelli (Campidoglio, 1999); De Klerk (Roma, 1999); Hanna Nasser (Betlemme, 1999); Sharon (Roma, 1999); Chavez (Roma, 1999); Ciampi (Quirinale, 1999); Eduardo Frei (Roma, 2000), Scalfaro (Roma, 2000); Card. Tettamanzi (Genova, 2000); Kofi Annan (New York, 2000); Card. Etchegaray (Roma, 2000), Costantinescu (Roma, 2000), Card. Van Thuan (Roma, 2001), Card. Maradiaga (Roma, 2001), Hariri (Roma, 2001); Card. Sfeir (Roma, 2001), Fazio (Palazzo Koch, 2001); Card. Sodano (Roma, 2001); Veltroni (Campidoglio, 2001); Prodi (Commissione Europea, 2001); Mons. Tauran, Ministro degli Esteri vaticano (Roma, 2001); Peres (Roma, 2001); Fini (Palazzo Chigi, 2002); Letizia Moratti (Roma 2002); Casini (Montecitorio, 2002); Montezemolo (2005); Mons. Lajolo, Ministro degli Esteri vaticano (2005); Veltroni (Campidoglio, 2005); Fini (Farnesina, 2005), Card. Macharski (Roma, 2005); Card. Bertone (Roma, 2005); Weah (Roma, 2005), Tadic (Roma, 2005); Cossiga (Roma, 2005); Tremonti (Roma, 2005); Beckenbauer (Roma, 2005); Stoiber (Roma, 2005); Talabani (Roma, 2005); Barzani (Roma, 2005), Abu Mazen (Roma, 2005); Lech Kaczynski (Roma, 2006); Laura Bush (Roma, 2006); Fouad Siniora (Roma, 2006); Peres (Roma, 2006); Gloria Arroyo (Roma, 2006); Barroso (Roma 2006). In modo speciale si segnalano: - l’intervista al Quirinale con il Presidente della Repubblica Francesco Cossiga, nel centenario dell’Enciclica Rerum Novarum (1991); - le interviste del 1993 e del 1994 con Giorgio Napolitano, indicative della posizione dell’attuale Presidente della Repubblica circa i rapporti fra Stato e Chiesa; - l’intervista in cui Gianni Agnelli racconta i suoi incontri con Giovanni Paolo II (1993); l'intervista "testamento" in cui Ytzhak Rabin parla della propria vita e dell'eventualità di una morte cruenta (1994); l'intervista al Quirinale con il Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, alla vigilia del Giubileo (1999); la registrazione in forma di intervista del messaggio augurale di Kofi Annan per il "Giubileo dei politici", trasmesso in Aula Paolo VI alla presenza del Papa (2000); l’intervista con il Premier Rafiq Hariri sugli scenari del Libano (2001); le interviste in cui Violante (2001) e Casini (2002) anticipano l'invito al Papa in Parlamento; l’intervista in cui Luca di Montezemolo candida Wojtyla al Nobel per l’economia (2005). l’intervista esclusiva con Laura Bush, in occasione della visita a Benedetto XVI (2006). Il 12 settembre 1994, il magazine “Sette” del Corriere della Sera gli ha dedicato un servizio di 5 pagine dal titolo “Il cronista di Dio”, con le fotografie delle interviste ad Agnelli, Amato, Arafat, Berlusconi, Ciampi, Napolitano, Rabin, Walesa. “Piero Schiavazzi – si legge nell’articolo – è l’indiscussa punta di lancia di Telepace, la tv ufficiosa del Vaticano. Quando bussa lui i grandi della terra, da Rabin a Walesa ad Agnelli, aprono. E si lasciano “confessare” come da nessun altro”. Il 31 ottobre 2006 Le Monde ha scritto di lui: “Il vaticanista di Telepace ha ricevuto faccia a faccia più di 150 Capi di Stato e di Governo, insieme alle personalità più influenti del pianeta: da Madre Teresa a Nelson Mandela, da Bill Clinton a Michail Gorbaciov, ma anche Yasser Arafat, Yitzhak Rabin, Shimon Peres, Lech Walesa, senza dimenticare Silvio Berlusconi e i Presidenti della Repubblica Italiana”. Si segnalano infine le interviste “quaresimali", sulla “Passione di Cristo” , e quelle “in panchina” , con gli allenatori di calcio. Nelle interviste quaresimali la "Passione" di Cristo diventa lo specchio delle "passioni" degli uomini (Perché Giuda ha tradito ? Cosa avrebbe fatto Lei al posto di Pilato ?). Tra gli intervistati: Andreotti (1992), G. Letta (1993), F. S. Borrelli (1994), Augias (1994), De Gennaro (1995), Curzi (1996), Mentana (1997), Costanzo (1998), Violante (1998), Lerner ( 2001), Vespa (2001), Gasparri (2002). Nelle interviste “in panchina” le domande di argomento religioso vengono formulate con terminologia calcistica (es.: “Nella vita Lei cerca Dio o lo aspetta in zona ?”, “il Papa è un difensore, un regista o un centravanti ?”).Tra gli intervistati: Trapattoni (1993), Sacchi (1994), Liedholm (1997), Eriksson (1997), Zeman (1997), Capello (1999). La formula ha ottenuto citazioni e apprezzamenti nelle cronache sportive: ”Un’isola felice per il telespettatore, fra il parlarsi addosso della domenicale maratona” (Il Messaggero, 1993); “Domande gustose, intrise di doppi sensi, ma competenti in entrambi” (Repubblica, 1997). b) Telecronache Dal 1990 al 2006 ha commentato in diretta dal Vaticano: - 100 liturgie papali presiedute da Giovanni Paolo II, tra cui le Messe di Natale e Pasqua. - 500 udienze e incontri presieduti da Giovanni Paolo II e, successivamente da Benedetto XVI. - le visite dei Capi di Stato, tra cui Clinton (giugno 1994), Ciampi (ottobre 1999), Bush (luglio 2001, maggio 2002). c) Eventi Speciali Dal 1996 al 2001 Il pomeriggio del 24 dicembre ha coordinato e condotto da Piazza San Pietro la diretta della vigilia di Natale, "E videro una grande luce", durante la quale il Pontefice accende il "lume della pace" alla finestra del Palazzo Apostolico. Con interviste ad alti prelati, esponenti delle Istituzioni, personalità dello spettacolo e dello sport; collegamenti a reti unificate con le altre emittenti (RAI, MEDIASET, RDS); momenti musicali con cantanti, cori e orchestre. Dal 1996 al 2006 Ha promosso e condotto il dibattito in occasione dell’incontro del Papa con il Corpo Diplomatico, in diretta dagli studi di Telepace e in collegamento con un’alta Autorità dello Stato (Presidenti del Senato e della Camera, Ministro degli Esteri). Ospiti in studio un Cardinale (Casaroli, Laghi, Silvestrini) e un direttore (Borrelli, Curzi, Gambescia, Garimberti, Sorgi, Vespa, Zucconi). Dal 1996 al 2002 Il pomeriggio del Sabato Santo ha coordinato e condotto la trasmissione “Non è qui, è risorto”, in diretta dall’Aeroporto Leonardo da Vinci (1996), dal Policlinico A. Gemelli (1997, 1999), dal Santuario del Divino Amore (1998), da San Patrignano (2000, 2001), dall’Ospedale M. Giuseppina Vannini (2002). Con ospiti e testimonianze, collegamenti e servizi filmati. Il 15 Aprile 2001, in particolare, ha condotto la trasmissione dalla tensostruttura di San Patrignano, alla presenza dei 1500 giovani della Comunità. Roma – Bruxelles, 21 marzo 1997 Nel 40° anniversario dei Trattati di Roma ha promosso e condotto la trasmissione "Giovanni Paolo II e l'Europa", in diretta dal Campidoglio e da Bruxelles. Con la partecipazione dei Presidenti del Parlamento Europeo (Gil Robles), del Movimento Europeo (Giscard d'Estaing), dell'Episcopato Europeo (Cardinale Vlk), del Senato (Mancino), del Sindaco Rutelli, del Portavoce vaticano Navarro-Valls, di Franco Zeffirelli. Il programma è stato trasmesso anche da RAI TRE. Aula Paolo VI, 9 maggio 1997 Ha condotto in diretta per Telepace e in collegamento con RAI 2 la manifestazione di chiusura del Congresso Europeo delle Vocazioni, con la testimonianza della top model Antonella Moccia, che la lasciato le sfilate per l’abito religioso. L'evento, rilanciato dai network di tutto il mondo, è descritto da Orazio la Rocca nel libro "Ho scelto Dio" (Mondadori). Roma – Cracovia, 16 ottobre 1998 Nel XX anniversario del Pontificato, ha promosso e condotto l’omaggio televisivo del Comune di Roma e di Telepace a Giovanni Paolo II, in diretta da Piazza San Pietro e in collegamento con la Cattedrale di Cracovia mediante un maxischermo. Dalla finestra del Palazzo Apostolico, Giovanni Paolo II ha potuto vedere e ascoltare la campana “Sigismonda” dei Re di Polonia. Con la partecipazione dei Cardinali Glemp, Macharski e Noè, di Amedeo Minghi e Nino Manfredi. L’evento è stato trasmesso anche da Canale 5. Lourdes, 31 maggio 1999 Dalla Grotta di Lourdes, ha presentato l’anteprima dell’inno “Mater Iubilaei”, eseguito da Tosca. L’evento è stato ripreso anche da Canale 5. Cava dei Tirreni, 4 dicembre 1999 Ha condotto la serata inaugurale del restauro del Duomo di Cava dei Tirreni, alla presenza del Presidente del Senato, Nicola Mancino, e del Segretario del Giubileo, Mons. Crescenzio Sepe. Trigoria, 7 gennaio 2000 Dal centro sportivo di Trigoria, ha condotto la diretta dell’inaugurazione della cappella dell’A.S. Roma, con la partecipazione di Mons. Piero Marini, Franco Sensi, Bruno Conti, Francesco Totti. Aula Paolo VI, 1 luglio 2000 Per il Giubileo della "Unio Sanguis Christi" ha promosso il primo concorso internazionale di video-clip in Vaticano, conducendone la serata finale: vincitore il video di un insolito Dracula, che “si converte" e dona il sangue. New York, 30 Ottobre 2000 Ha promosso e registrato, in forma d'intervista, il messaggio augurale di Kofi Annan per il "Giubileo dei politici". Il video è stato presentato al Papa nell’Aula Paolo VI e trasmesso da RAI UNO. Toronto, maggio 2002 Ha promosso e registrato, in forma d'intervista, il messaggio augurale del Sindaco Mel Lastman per il compleanno di Giovanni Paolo II, ricevendo in consegna, come dono per il Papa, la scultura lignea di un alce, simbolo di Toronto, sede della Giornata Mondiale della Gioventù 2002. Altri eventi e trasferte Gerusalemme, marzo 1991 Ha partecipato alla visita dei vaticanisti italiani, promossa dall’Opera Romana Pellegrinaggi all’indomani della prima guerra del Golfo. Armenia, ottobre 1991 Ha assistito all’inaugurazione dell’ospedale costruito dalla Caritas nelle zone terremotate, realizzando uno speciale con le interviste al Catholicos Vasken I e al Cardinale Silvestrini. Beirut, marzo 1992 Ha partecipato alla visita dei vaticanisti italiani, promossa dall’Opera Romana Pellegrinaggi, e realizzato uno speciale con le interviste al Presidente del Libano, Hraoui, e al Patriarca Maronita Sfeir. Croazia, febbraio 1994 Ha assistito all’inaugurazione della scuola ricostruita dalla Caritas in zona di guerra, realizzando una serie di interviste in un campo di profughi bosniaci. Tirana, aprile 1995 Ha assistito alla posa della prima pietra dell’Ospedale “Nostra Signora del Buon Consiglio” ed è stato ricevuto per una intervista dal Presidente della Repubblica, Sali Berisha. Tirana, maggio 1996 Ha organizzato la visita dei vaticanisti italiani al cantiere dell’Ospedale “Nostra Signora del Buon Consiglio” . Ramallah, novembre 1997 Ha realizzato uno speciale nella sede della Televisione Palestinese. Costa d’Avorio, luglio 1997 Ha seguito il Pellegrinaggio Internazionale dei Sacerdoti, promosso dalla Santa Sede, ed è stato ricevuto per una intervista dal Presidente della Repubblica, Konan Bédié. Gerusalemme, maggio 1999 Ha realizzato uno speciale nel Sacrario dell’Olocausto a Yad Vashem Gerusalemme, marzo 2001 Durante la Seconda Intifada, ha partecipato alla visita dei vaticanisti italiani, promossa dall’Opera Romana Pellegrinaggi. Tirana, gennaio 2005 Ha partecipato alla visita dei vaticanisti italiani, sul volo di Stato, per l’inaugurazione dell’Università “Nostra Signora del Buon Consiglio”. d) Editoriali Dal 1990 al 2002 ha curato editoriali e commenti su temi di attualità internazionale per il Tg dell’Emittente, in onda alle ore 19,30. RAI (conduzione e organizzazione di eventi televisivi) 27 ottobre 1995 Alla presenza del Papa, ha condotto con Paola Perego su RAI UNO la trasmissione "L'amore più grande", in diretta dall'Aula Paolo VI e in collegamento con Alberto Caprarica dalla casa natale di Karol Woytila. L’evento viene ricordato da Giovanni Paolo II in apertura del libro "Dono e Mistero". 16 ottobre 1997 Su incarico di Giovanni Minoli, ha realizzato e condotto per RAI TRE lo speciale di Mixer dedicato a Don Luigi Di Liegro. 23 febbraio 1998 Dal Teatro dell'Opera di Roma ha presentato per RAI UNO il concerto "Il Vento dello Spirito", alla presenza del Cardinale Ruini. Mosca, 20 maggio 1998 Su indicazione del Comitato per il Giubileo, è stato ideatore e autore, per RAI UNO, della trasmissione "Spirito di Vita", in collegamento con le capitali dell’ecumenismo: Canterbury, Istanbul, Mosca. Dalla Piazza Rossa, ha condotto il collegamento in cui l'orchestra e il coro dell’ex-armata sovietica hanno eseguito il "Padre Nostro", evento annunciato nei titoli dal TG 1 delle 20.00 e definito "storico" dalla stampa. 29 giugno 1999 E’ stato ideatore e autore, su indicazione del Comitato per il Giubileo, della trasmissione "Figlio Prodigo", in prima serata su RAI UNO, condotta da Bruno Vespa e basata su testimonianze personali e metafore spettacolari, ispirate alla parabola evangelica. In diretta dall'Aula Paolo VI e in collegamento con la navicella MIR orbitante nello spazio, con il centro Nasa di Houston e con il Palazzo delle Nazioni Unite. Con la partecipazione di Remo Girone e Giulio Scarpati. 12 maggio 2003 Ha promosso e condotto per RAI UNO, dal Campanile della Cattedrale di Cracovia, il collegamento in cui il Presidente della Camera, Pierferdinando Casini, ha suonato la campana “Sigismonda” dei Re di Polonia, di cui aveva donato al Pontefice un modello in miniatura, in occasione della visita a Montecitorio. All’evento ha assistito, in diretta da Roma, Giovanni Paolo II. MEDIASET (conduzione e organizzazione di eventi televisivi) 8 settembre 1998 E' stato ideatore e autore, su incarico di Fedele Confalonieri e Maurizio Costanzo, della trasmissione "Una Madre di nome Teresa", che ha condotto dall'Aula Paolo VI con Cristina Parodi, in prima serata su Canale 5, nel primo anniversario della morte di Madre Teresa di Calcutta. Con la partecipazione del Cardinale Pio Laghi, dei Sindaci di Roma e Milano, Rutelli e Albertini, di Kabir Bedi, Ben Kingsley, Valeria Mazza, Gino Paoli, Gigi Proietti, Massimo Ranieri, Katia Ricciarelli. 14 maggio 2000 Ha realizzato e condotto per Canale 5 e Retequattro, su incarico di Piero Vigorelli, lo speciale "Parlamento In - Regalo di Compleanno", in cui i Presidenti di Senato e Camera, Mancino e Violante, i leader di AN e Rifondazione Comunista, Fini e Bertinotti, il Presidente della Regione Lombardia Formigoni e l'europarlamentare Pannella hanno presentato i propri doni, originali e simbolici, per l'80° compleanno del Papa. TELEMONTECARLO (conduzione e organizzazione di eventi televisivi) 15 Marzo 1995 Ha promosso e condotto, in prima serata e a reti unificate, su Telemontecarlo e Telepace, la trasmissione "Cinque anni al 2000", in diretta dal Campidoglio e in collegamento con la Basilica di San Pietro e Gerusalemme. Con la partecipazione del Presidente della Camera, Pivetti, del Ministro degli Esteri, Susanna Agnelli, del Sindaco di Roma, Rutelli, del Presidente del Comitato per il Giubileo, Card. Etchegaray, del Premio Nobel Shimon Peres, del Direttore di TMC News, Curzi. Nell’occasione la Basilica Vaticana è stata teatro, per la prima volta, di un talk-show televisivo. SKY 5 marzo 2003 Ha condotto da studio il dibattito e commentato in diretta, in collegamento con la Basilica di Santa Sabina, la liturgia delle Ceneri, celebrata dal Papa in occasione della "Giornata di preghiera e digiuno per la pace", alla vigilia della seconda Guerra del Golfo. Con la partecipazione del Direttore di Limes, Lucio Caracciolo e del vaticanista Orazio Petrosillo. L’UNIONE SARDA (editoriali) Nel 2002 – 2003 ha collaborato come commentatore con il quotidiano L’Unione Sarda, con una serie di articoli pubblicati in prima pagina: “Il Papa e l'imperatore, dal crollo del muro a Ground Zero” (12 9 2002); Il tribuno della fede, il Papa in Parlamento (31 9 2002); Giovanni Paolo il Grande, il neo - temporalismo spirituale (16 10 2002); “La campana di Cracovia” (15 11 2002); “La Rai logora chi ce l'ha. Lo scontro in Viale Mazzini” (1 12 2002); “La stella del Papa e la guerra di Bush” (24 12 2002); “Bush e l'Iraq, il Papa chiede un gesto di pace. La strategia del vaticano (8 1 2003); Gli Usa, l’Onu e l'Ambasciatore del Papa. La missione di Kofi Annan in Vaticano” (19 2 2003); “Il Vaticano e un abisso che fa paura. L’opposizione alla guerra” (24 2 2003); “Monsignor Laghi, la voce del Papa vola a Washington per parlare di pace” (3 3 2003); “Il Papa e la via crucis di Bush. Il digiuno contro la guerra in Iraq (5 3 2003); L'amaro calice del Papa. A - Day come l'Apocalisse (23 3 2003); “Il Papa, Abramo e i carri armati. La “catastrofe religiosa” (7 4 2003); “L'Enciclica e i kamikaze” (20 4 2003). VIDEO E’ autore con Maurizio Del Pinto del video Dona Nobis Pacem, sul Pontificato di Giovanni Paolo II, presentato in 40 città del mondo dal Ministero degli Esteri. Prodotto dal Centro Televisivo Vaticano e da Telepace, il video ripropone in 13’30’’ (30 secondi ad anno) le immagini salienti del Pontificato, sulle note dell’Agnus Dei di Stelvio Cipriani. Il 13 ottobre 2003 il Sindaco Veltroni lo ha invitato a presentare il video in Campidoglio, durante la seduta straordinaria del Consiglio Comunale dedicata al XXV anniversario del Pontificato. Il 1° aprile 2006 il Presidente della Provincia di Roma, Enrico Gasbarra, lo ha invitato a presentare il video nell’Auditorium della Conciliazione, con l’accompagnamento dell’Orchestra Toscanini diretta da Stelvio Cipriani. L’11 giugno 2011 Raffaele Bonanni lo ha invitato a presentare il video a Levico, in occasione della Festa Nazionale Nazionale della CISL. PARCHI ZOOLOGICI (Presidente dell’Associazione Amici del Bioparco) E’ considerato dalla UIZA, l’Unione Italiana Zoo e Acquari, il giornalista italiano più esperto in parchi zoologici, con una conoscenza diretta e comparata di un centinaio di strutture in tutto il mondo, visitate personalmente. Il 12 settembre 1994 il magazine “Sette” del Corriere della Sera gli ha dedicato un servizio di 5 pagine, dal titolo “Il cronista di Dio”, soffermandosi sull’attività di vaticanista e sulle sue interviste celebri, da Agnelli a Napolitano, da Rabin ad Arafat, ma evidenziando altresì la passione per la natura che da sempre lo accompagna: “…Schiavazzi andrà a girare uno speciale sulle alci nelle foreste del Canada. L’anno scorso era stato in cerca di serpenti a sonagli nel deserto di Sonora. E nel cassetto ha un’intervista in esclusiva con un orango dello zoo di Roma”. Nel 2010 ha promosso il progetto sperimentale “Il leone marino per i bambini autistici”, in collaborazione con il Parco acquatico Zoomarine, sotto la guida del prof. Davide Moscato, neuropsichiatra e direttore del centro per le cefalee infantili dell’IDI. Nel 2011 ha promosso il progetto sperimentale “Elefanti e delfini per i bambini autistici, una pinna per emergere dal proprio sommerso, una proboscide per uscire dalla foresta dell’isolamento”, in collaborazione con la Fondazione Bioparco e Zoomarine, sotto la guida scientifica del prof. Davide Moscato. 17 gennaio 2011 In occasione dell’udienza in Vaticano al personale della Fondazione Bioparco, lancia l’idea di “presentare” al Papa e riportare a Cuba, in coincidenza con l’imminente viaggio del Pontefice, un giovane esemplare di coccodrillo cubano, introdotto illegalmente in Italia, sequestrato dalla Forestale e affidato alla struttura. Le immagini di Benedetto XVI con il coccodrillo fanno il giro del mondo, con un grande ritorno di visibilità per il Bioparco di Roma. 8 febbraio 2012 Viene eletto Presidente dell’Associazione Amici del Bioparco di Roma, di cui è socio fondatore con Luigi Boitani (Ordinario di Zoologia, Università La Sapienza), Enrico Castrucci (Presidente della Maratona di Roma), Luigi Frudà (Ordinario di Sociologia, Università La Sapienza), David Granieri (Presidente di Coldiretti Roma), Davide Moscato (Direttore del centro per le cefalee infantili dell’Ospedale San Carlo di Nancy), Giuseppe Roscioli (Presidente di Federalberghi di Roma),Franco Salvatori (Ordinario di Geografia, Università di Tor Vergata). 21 ottobre 2011 - A Roma, su invito della Fondazione Bioparco, ha moderato la tavola rotonda sulla comunicazione della biodiversità e le strategie di divulgazione, nell’ambito del workshop “La coesistenza della biodiversità e delle attività umane: il ruolo dei Giardini Zoologici”. 22 marzo 2012 – Nella Sala del Carroccio in Campidoglio, su invito della Fondazione Bioparco e di Zoomarine, ha coordinato la conferenza stampa di presentazione dei progetti di conservazione, educazione e ricerca delle due strutture. Nell’occasione ha lanciato la proposta di trasferire l’area dei lupi all’ingresso del Bioparco, analogamente a quanto lo zoo di Berlino ha fatto per gli orsi, al fine di rendere visibile dall’esterno l’animale simbolo della città. Da maggio 2012 a maggio 2015 ha ricoperto l’incarico di consigliere del Trust Onlus Zoomarine per la difesa della biodiversità e la formazione scientifica. 7 giugno 2012 - Al cinema Adriano di Roma, in veste di Presidente dell’Associazione Amici del Bioparco e in collaborazione con la Twentieth Century Fox, la Fondazione Bioparco e Zoomarine, ha promosso e introdotto l’anteprima a inviti del film “La mia vita è uno zoo”, interpretato da Matt Damon e Scarlett Johansson, al fine di valorizzare i progetti di conservazione, educazione e solidarietà dei parchi zoologici. Con l’intervento dei Presidenti della UIZA, della Fondazione Bioparco e di Zoomarine. 30 ottobre 2013 - A Torino, presso la sala conferenze del Parco Zoom, su invito della UIZA, ha tenuto la relazione sul tema: “Una strategia di comunicazione per gli Zoo e Acquari”. 21 marzo 2014 - A Roma, presso il Museo di Zoologia, su invito della UIZA, ha tenuto la relazione sul tema “Papa Francesco e la custodia del creato”. In tale cornice ha proposto l’apposizione all’ingresso dei parchi zoologici e acquari di una targa con le parole della esortazione apostolica Evangelii Gaudium: “Dio ci ha unito tanto strettamente al mondo che ci circonda che possiamo lamentare l’estinzione di una specie come una mutilazione”. 29 aprile 2014 - A Roma, su invito della Fondazione Bioparco, ha tenuto un discorso per l’inaugurazione della targa che reca le parole di Papa Francesco, benedetta dall’arcivescovo Marcelo Sánchez Sorondo, Cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze. 28 giugno 2014 – A Bussolengo del Garda, su invito del Parco Natura Viva, è intervenuto all’inaugurazione della scultura che reca le parole del Papa, benedetta dal vescovo di Verona, Mons. Giuseppe Zenti. Autore di testi di canzoni Ha composto i testi di tre canzoni: “Mater Iubilaei”, in versi latini, interpretata da Tosca, eseguita nella Grotta di Lourdes nel maggio 1999 e inserita nel CD Musica Coeli, allegato a Famiglia Cristiana durante il Giubileo del 2000. “L'Ancella del Signore”, interpretata da Annalisa Minetti ed eseguita alla presenza di Giovanni Paolo II, su RAI UNO, il 3 dicembre 2000 nell’Aula Paolo VI. “Signora Umanità”, interpretata da Massimo Ranieri e presentata in Vaticano, su Canale 5, il 5 settembre 1998. HAIR RESTORATION (organizzazione di eventi) Ha partecipato ai congressi dell’International Society of Hair Restoration Surgery (ISHRS) di Toronto (1994), Las Vegas (1995), Nashville (1996), Barcellona (1997). Ha promosso e coordinato la conferenza stampa di apertura dei congressi della Società Italiana di Chirurgia della Calvizie di Roma (1996, 1997, 1998, 2000, 2003), Siracusa (2001), Firenze (2002), Torino (2004), Modena (2005). Nel 2005 è stato invitato come “Guest speaker” al congresso annuale dell’International Society of Hair Restoration Surgery a Sydney. Il 29 settembre 2007, a Las Vegas, su invito dell’International Society of Hair Restoration Surgery, ha tenuto una comunicazione sul tema: “The Importance of Media for Public Education on Hair Restoration”. Ha diretto la sessione di Media Training del 1° Workshop Europeo dell’International Society of Hair Restoration Surgery, che si è svolta presso l’Istituto Dermopatico dell’Immacolata di Roma dal 30 maggio al 1° giugno 2008.