Spalletta Marica

Professore Associato 
Settore scientifico disciplinare di riferimento SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI (SPS/08)
Ateneo Roma - Link campus university 
Struttura di afferenza Facoltà di Scuola Per Attivita Undergraduate E Graduate 
E-Mail m.spalletta@unilink.it

Orari di ricevimento

Il ricevimento avviene di norma alla fine dell'orario delle lezioni. Nei periodi di sospensione della didattica, il ricevimento ha luogo il lunedì dalle ore 12:00 alle ore 13:00 oppure su richiesta via mail. Per concordare un incontro, inviare una mail all'indirizzo m.spalletta@unilink.it.

Curriculum

Marica Spalletta è Professore Associato di Sociologia dei processi culturali e comunicativi all’Università degli Studi Link Campus University, dove insegna “Media e Politica”, “Sociologia della comunicazione” e “Comunicazione pubblica”, ed è coordinatore scientifico di Link LAB (Laboratorio di Ricerca Sociale). Dottore di ricerca in “Culture della comunicazione” (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), in precedenza è stata assegnista di ricerca presso il Centro di ricerca sulla comunicazione della LUISS Guido Carli e successivamente ricercatore di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università degli Studi Guglielmo Marconi (2011-2014) e presso la Link Campus University (2014-2019). Ha altresì svolto periodi di studio all’estero presso il McLuhan Center in Culture & Technology (Università di Toronto) e la Facoltà di Giornalismo e Comunicazione dell’Università di Bucarest. I suoi interessi di ricerca si focalizzano sulla mediatizzazione dei processi culturali e l’ibridazione dei sistemi giornalistici; il rapporto tra sistema politici/sistema dei media e gli effetti sulla comunicazione politica; i meccanismi di costruzione e percezione della credibilità e la loro influenza sui processi di formazione dell’opinione pubblica. È responsabile scientifico di unità di ricerca nel progetto PRIN 2015 su Media e terrorismi. L’impatto della comunicazione e delle reti digitali sull’insicurezza percepita nonché membro dell’unità di ricerca LCU nell’ambito del progetto di ricerca internazionale H2020 DETECt – Detecting Transcultural Identity in European Popular Crime Narratives. Dal 2018 è delegato dell’Unione Cattolica della Stampa Italiana nel Tavolo tecnico per la garanzia del pluralismo e della correttezza dell’informazione sulle piattaforme digitali, istituito presso AgCOM. Tra le sue pubblicazioni: “Da Silvio Berlusconi a Vladimir Putin. Variazioni sul concetto di sport politics” (Comunicazione Politica, 2018); Redditanza. Il reddito di cittadinanza raccontato dai giornali e percepito dai cittadini (Gangemi 2017); “La paura vien twittando. Social media, terrorismo e percezione della sicurezza” (Sociologia, 2018); (Ti)fare informazione. Il giornalismo sportivo italiano e la sfida della credibilità (Aracne 2016); “Sport Politics. Il ventennio berlusconiano sulle pagine della Rosea” (Comunicazione Politica, 2015); “L’influenza di Twitter sul newsmaking sportivo” (Problemi dell'informazione, 2014); “Sports Journalism Between Doping Allegations and Doping Evidence. The Coverage of Lance Armstrong in Italian Newspapers” (Catalan Journal of Communication & Cultural Studies, 2014), Gli (in)credibili. I giornalisti italiani e il problema della credibilità (Rubbettino 2011); Unconventional. Valori, testi e pratiche della pubblicità sociale (Meltemi 2009).